Blog del Programma Energie Rinnovabili del CRS4

giovedì 21 febbraio 2013

Domanda di Brevetto del CRS4 per la progettazione di impianti solari multitorre con riduzione del ricoprimento del suolo e dell'impatto visivo

Il CRS4 ha depositato una domanda di brevetto "Procedimento e dispositivo per il controllo di un impianto ad energia solare del tipo a concentrazione su più torri con eliostati" relativa a un procedimento sviluppato all'interno del Programma Energie Rinnovabili.
Un codice di simulazione numerica adattabile a campi solari di svariate dimensioni, realizzato da Erminia Leonardi e Marco Cogoni, permette di calcolare in maniera estremamente accurata l'energia solare raccolta da un impianto a più torri: multitower.
A questo codice è accoppiato un altro codice che permette di ottimizzare l'inclinazione degli specchi in modo da configurare il campo, in tempo reale e per tutta la giornata, secondo le orientazioni ottimali al variare delle condizioni di insolazione.
Nell'ambito del solare termodinamico a concentrazione i sistemi "multitower" rappresentano una promettente estensione dei comuni sistemi a torre centrale. Gli eliostati (gli specchi motorizzati che riflettono la luce durante il moto apparente del Sole) riflettono la luce solare verso una delle torri del sistema multitower, a seconda della posizione del Sole.
La gestione automatica dell'inclinazione degli eliostati contente di ridurre fortemente gli effetti d'ombra permettendo così di aumentare notevolmente la quantità di energia solare raccolta, a parità di infrastuttura utilizzata (eliostati, area occupata, blocco di potenza, acqua di gestione, ecc).
Allo stesso tempo, è possibile ottimizzare lo spazio occupato dagli specchi nei terreni e l’altezza delle torri, creando un minor impatto visivo, e di installare questo genere di impianto anche in terreni di scarso interesse agricolo.
Simulazione del processo di controllo: video

Nessun commento: