Blog del Programma Energie Rinnovabili del CRS4

mercoledì 26 dicembre 2007

Noa; un videogioco su energia e ambiente

noa Noa e la Gola di Olduvai è un videogioco gratuito che tocca temi come l'energia e la sostenibilità ambientale. La trama: per liberare il nonno di Noa dovrai salvare cinque mondi virtuali e il pianeta reale, l'unico che abbiamo.

venerdì 21 dicembre 2007

Agenzia CasaClima: l'esempio brillante di Bolzano.

CasaClima Bolzano Dal 2005 la Provincia di Bolzano ha introdotto, prima in Italia, l’obbligo della certificazione energetica per gli edifici. L'agenzia CasaClima è divenuta così un brillante esempio di impegno, concreto, per raggiungere gli obiettivi stabiliti dalla Comunità Europea in tema di abbattimento dei consumi di energia e di emissioni di anidride carbonica. In Alto Adige per ottenere il via libera a procedere i progettisti e i costruttori di nuovi edifici devono dimostrare che la casa avrà consumi energetici inferiori a 50 kWh per metro quadro all’anno. In questo modo è possibile effettuare una reale classificazione tra le diverse possibili CaseClima. La targhetta CasaClima è prerogativa degli edifici di categoria Oro, A e B. La sua presenza contribuisce a rivalutare l’immagine dell’edificio e l suo valore commerciale. Dal sito si può scaricare il software ProCasaClima 3.0 per calcolare il fabbisogno complessivo di un edificio prendendo in considerazione l’efficienza energetica dell’involucro termico e l’impiantistica utilizzata.
Concorso Migliore CasaClima: ogni anno una giuria di esperti sceglie tra gli edifici "CasaClima Oro più" e "A più" quelli che meglio riescono a coniugare l’efficienza energetica con l’edilizia sostenibile. Nella foto: la Scuola elementare di Laion (CasaClima Oro) premiata nel 2007 nella sezione "Energy Plus". Progettista: Architetto Johann Vonmetz; volume: 2.823,53 m³; umero di classi: 6; fabbisogno annuo di calore: 9 kWh/(m²a). Giudizio della giuria: Esempio di entusiasmo e lungimiranza politica di una piccola amministrazione comunale. Lo sfruttamento dell’energia solare e della geotermia fa sì che l’edificio produce più energia di quanta ne consuma. Una scuola che fa scuola.
Dal 17 al 20 gennaio 2008 Bolzano ospita KlimaHouse 2008 Fiera internazionale specializzata per l'efficienza energetica e l'edilizia sostenibile.
Atti del secondo convegno CasaClima.

mercoledì 19 dicembre 2007

Bilancio elettrico Italia 2006 (Fonte: GRTN, 2007)

grtn 2007

Produzione elettrica Sardegna 2005 (Operatori del mercato elettrico e Autoproduttori)

Produzione elettrica Sardegna 2005 (Operatori del mercato elettrico e Autoproduttori)
Fonte Terna SpA

Termoelettrica Produzione netta in GWh: 23.221,7 (95,26 %)
Idroelettrica Produzione netta in GWh: 1.147,9 (4,71 %)
Eolica e fotovoltaica Produzione netta in GWh: 5,9 (0,02 %)
Geotermoelettrica Produzione netta in GWh: 0 (0 %)
Totale Produzione netta in GWh: 24.375,4 (100,00 %)

Comparazione dati 1999 e 2004 (valori in %)
Prodotti petroliferi 1999: 88% - 2004: 45%
Combustibili solidi 1999: 10% - 2004: 51%
Rinnovabili 1999: 2% - 2004: 5%
TOTALE (in GWh) 1999: 11.396 - 2004: 14.576
(Fonte: PEARS 2002 e 2006, TERNA – Bilanci Energia Elettrica)

domenica 16 dicembre 2007

Con il Biodisel al cioccolato nel deserto!


Sono partiti il 23 novembre da Poole (Inghilterra) e intendono raggiungere Timbuktu a bordo di un fuoristrada Toyota Land Cruisers. Fin qui nulla di speciale. Ma i protagonisti dell'avventura "Carbon-Negative" (Andy Pag, ingegnere londinese di 34 anni e John Grimshaw, elettricista trentanovenne di Poole) mettono qualcosa di insolito nel loro motore: cioccolato! Il programma della spedizione The biotruck drive to Timbuctu è di percorrere 7250 km utilizzando come carburante una miscela di oli vegetali e cioccolato.
Il combustibile biodiesel utilizzato nella spedizione (ideato dalla società inglese Ecotec) è formato da una miscela di acidi grassi e alcol: i primi si ottengono da olio (scarto dell'industria alimentare) mentre l'alcol viene ricavato dal cioccolato (4 mila kg di cioccolato, pari a 80 mila dolci barrette).

Approfondimenti

Da Ansa del 23 novembre 2007: Ecotec stava conducendo trattative con una grande ditta produttrice di dolciumi per utilizzare il loro cioccolato - quello proveniente dalle barrette scartate perche' deformi - per produrre il carburante. La scelta della meta e' stata determinata dal fatto che il Mali e' uno dei Paesi che sentono di piu' l'impatto negativo dei cambiamenti climatici.

Definizione di Biodiesel da Wikipedia.

Inaugurazione Parco energie rinnovabili FENICE Padova

giovedì 13 dicembre 2007

Faedhàmus de Energhía: Parliamo di energia.

Il blog Faedhàmus de Energhía (Parliamo di energia) racconta i temi energetici con a tutto campo. Solo il titolo è in sardo: i post sono pubblicati in italiano e in inglese.

mercoledì 5 dicembre 2007

Energie Rinnovabili alla Scuola Media La Marmora/Pascoli di Monserrato (Cagliari) 5 dicembre 2007

monserrato energie rinnovabili Raccontare le energie rinnovabili a bambini delle elementari e ragazzini delle medie. monserrato Si può, se il racconto è abbinato alla presentazione di modellini in scala utili a mostrare le trasformazioni dell'energia: è successo oggi a Monserrato alla Scuola Media La Marmora - Pascoli. In occasione delle giornate dedicate al rispetto della natura e al risparmio energetico mi hanno chiesto di presentare le centraline eolica, solare, idroelettrica, la macchinetta solare e il motore Stirling.
monserrato
Le fotografie sono gentilmente concesse da Giuseppe Pau (Monserratoteca).

sabato 1 dicembre 2007

Energie Rinnovabili alla Monserratoteca.

monserratoteca novembre 2007
Alla biblioteca comunale di Monserrato (Cagliari) il 28 novembre sono andate in scena le energie rinnovabili. In occasione della presentazione di un libro (Scienziati di ventura) Michele Saba, ricercatore al dipartimento di Fisica dell'Università di Cagliari, ha mostrato la cella solare realizzata (insieme a Andrea Mura, anche lui del Dipartimento di Fisica) con il succo di mirtillo. energie Hanno destato molta curiosità anche i modellini di centrale eolica, solare e idroelettica, il motore Stirling, e le macchinette (solare e a idrogeno) del CRS4. Vedere da vicino cosa si nasconde dietro le pale eoliche, dentro una cella a combustibile, sotto il pannellino dell'automobilina solare non sono da considerare esperienze banali, a giudicare dall'interesse suscitato nella Monserratoteca.
Il pubblico presente si è interrogato sulle scelte legate alle innovazioni che vengono introdotte dopo che la scienza ha verificato conoscenze e consilidato pratiche nuove, frutto del lavoro dei ricercatori. A fornire risposte, e nuove domande, il vicepresidente del CRS4 e docente del Dipartimento di Fisica, Franco Meloni.
energie rinnovabili

Le fotografie sono gentilmente concesse da Giuseppe Pau (Monserratoteca).